Vent’anni di astronauti italiani: il 1 luglio 1992 Franco Malerba, partito dalla base di Cape Canaveral a bordo dello Shuttle Atlantis, è diventato il primo italiano a raggiungere lo spazio. È dedicata alle missioni dei cinque astronauti italiani la mostra Orbita Italia, organizzata da Ifimedia e inaugurata oggi a Roma.

La mostra racconta non solo la storica missione di Franco Malerba, ma anche i 7 voli che l’hanno seguita e che hanno visto andare nello spazio altri quattro astronauti italiani, Maurizio Cheli, Umberto Guidoni, Paolo Nespoli e Roberto Vittori.

“L’idea di organizzare questa mostra nasce dalla volontà di celebrare gli importanti risultati che l’Italia ha raggiunto nel settore spaziale in questi venti anni, iniziando anche a guardare alle prossime sfide”, ha detto il giornalista Luciano Castro, presidente dell’Associazione Ifimedia. “Abbiamo inteso contribuire così – ha aggiunto – alla diffusione della conoscenza delle attività umane nello spazio, soprattutto tra le nuove generazioni che saranno certamente chiamate in futuro a vivere e lavorare in orbita terrestre”.

Una lunga storia che inizia nel 1992 con il primo italiano nello spazio, Franco Malerba, ma anche con l’insuccesso del Tethered, il satellite al “guinzaglio”, fino alle ultime missioni di Nespoli e Vittori, tutte raccontante da tute spaziali, stemmi delle missioni orbitali, documentazione tecnica originale e frammenti di astronavi.

Fonte: Ansa