Decreto aiuti, così sosteniamo famiglie e imprese contro caro energia e aumento prezzi

Un altro decreto imponente, praticamente una finanziaria, per aiutare concretamente imprese, lavoratori e famiglie: 14 miliardi di euro oggi, e 30 dall’inizio della crisi energetica, senza fare debito, stanziati dal governo per sostenere l’economia e la ripresa.
Abbiamo previsto importanti misure contro il caro delle materie prime, e la proroga – divenuta indispensabile – del superbonus 110% per le villette unifamiliari.
Un pacchetto di semplificazioni per la realizzazione degli impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili.
Una decisa accelerazione – in collaborazione con le Regioni e con gli enti locali – sui rigassificatori, impianti strategici per consentire al Paese di diversificare la possibilità di produrre energia.
Viene istituito un fondo per sostenere le imprese maggiormente colpite dagli effetti economici nefasti della guerra in Ucraina.
Vengono tassati gli extraprofitti delle grandi compagnie energetiche.
Viene sostenuto il potere d’acquisto di 28 milioni di italiani, tra lavoratori dipendenti, autonomi e pensionati, con un intervento una tantum di sostegno.
Faremo tutto ciò che serve per aiutare gli italiani in questa fase così complicata.
Clicca per leggere e scaricare le slides

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social