Design: Lombardia prima in Europa per numero aziende

Con oltre 6.200 imprese nel settore della fabbricazione di mobili, la Lombardia è la prima regione in Europa. Una importanza che va oltre il livello regionale: se si considerano anche i singoli Stati, la Lombardia è infatti superata solo da 6 Paesi, risultando al settimo posto in assoluto, con il 4,8% del numero complessivo di imprese attive nel settore nell’intera Europa.

È quanto emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano. Tra le prime dieci regioni europee, dopo la Lombardia c’è il Veneto (oltre 4.600 imprese), mentre tra le prime dieci è presente anche la Toscana al settimo posto (con 2.267 imprese).

Così, affermano dall’ ente camerale, “non è una sorpresa se il peso dell’ Italia sul totale del settore della fabbricazione di mobili in Europa sia pari a quasi il 20%, davanti a Francia, Spagna e Polonia”. A Milano sono 942 le imprese del settore, al settimo posto in Italia (3,7% sul totale italiano), in una classifica che vede il primato di Monza e Brianza (con 1.761 imprese), seguita da Verona e Treviso.

Ma la rilevanza del settore della fabbricazione di mobili milanese e lombardo in Europa oltre che numerico è anche legato all’innovazione: se si considerano il numero di brevetti europei, Milano (assieme a Monza e Brianza nella statistica Eurostat) è la seconda città in Europa, preceduta solo dalla tedesca Herford, con il 2,2% del numero totale di brevetti europei nel settore.

Stesso risultato per la Lombardia che con il 6,6% dei brevetti europei è superata solo dalla tedesca Detmold. Si classifica tra le prime dieci regioni europee anche il Veneto al quinto posto.

Fonte: Ansa