DI MAIO COME ERDOGAN, SU PUBBLICITÀ IN MEDIA VISIONE STALINISTA

Di Maio come Erdogan, il Movimento 5 stelle verso il pensiero unico.
Che i giornali fossero indigesti al partito di Grillo era noto, perché l’unica dialettica che conoscono Casaleggio e company è quella pilotata in rete da Rousseau.
Ma arrivare a censurare le aziende pubbliche che fanno pubblicità sui giornali è lo specchio di una visione stalinista della società. O più semplicemente una minaccia per normalizzare la stampa italiana. Resta la Costituzione a difendere la libera stampa.