DL CRESCITA, ORA IL GOVERNO FA CAMPAGNA ELETTORALE ANCHE SULLA FAMIGLIA

Movimento 5 Stelle e Lega si rincorrono, in una surreale gara tutta elettorale, sulle proposte pro-famiglia: benissimo. Di Maio vuole scrivere un nuovo decreto e convoca un tavolo, il ministro Fontana presenta emendamenti al decreto crescita: entrambi hanno scritto appena cinque mesi fa la legge di bilancio ignorando i problemi delle famiglie. Nel frattempo oggi hanno bocciato emendamenti per la riduzione dell’Iva sugli assorbenti perché non c’erano le coperture (200 milioni di euro).

Se vogliono uscire dalla logica dello spot, li informiamo che possono attingere anche dalla proposta di Forza Italia per le donne lavoratrici e per un nuovo welfare per l’infanzia che affronta in maniera organica problemi seri che non si possono segmentare in mille rivoli, senza una visione d’insieme. Il governo è alla frutta e si è capito, ma fare campagna elettorale sulle famiglie italiane è poco serio.