DROGA: ESTATE TRAGICA PER I NOSTRI GIOVANI, MAI PIU’ SENZA SCUOLA E STATI GENERALI DELLA GIOVENTU’

165126271-04e302ac-6fec-481a-b761-c0bed3952584

La tragica vicenda dei due minorenni morti a seguito dell’assunzione di sostanze stupefacenti, l’agghiacciante inchiesta che vede dei ragazzini coinvolti in una rete pedopornografica, i dati sempre più allarmanti sulla diffusione di droghe: è un’estate tragica per i nostri giovani. Non c’è solo l’emergenza covid a distruggere vite e famiglie: solo che di questi problemi nessuno se ne occupa. Con l’aggravante che da oltre quattro mesi la scuola è chiusa, lo sport giovanile si è fermato, i ragazzi sono stati lasciati sempre più soli. Serve un sussulto di presenza dello Stato: nel contrasto a questi fenomeni ma anche nella prevenzione e nella formazione. Mai più senza scuola e il governo organizzi per l’autunno gli stati generali della gioventù: stavolta non per farsi pubblicità ma per salvare le nuove generazioni.

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social