Famiglia, governo utilizzi risparmi Quota 100 per “nidi gratis”

A proposito di famiglia. Il piano “nidi gratis” annunciato da Conte con una certa disinvoltura – come se negli ultimi 14 mesi non ci fosse stato lui a Palazzo Chigi – deve fare i conti con la realtà.

I numeri parlano chiaro: solo un bimbo su 4 frequenta un asilo nido e appena uno su 10 ha trovato posto in una struttura pubblica. Una situazione ancor più drammatica nel Mezzogiorno. Per invertire la rotta servono risorse e l’idea di utilizzare i risparmi di Quota 100 per aumentare l’offerta di nidi è una buona strada da percorrere.

Adesso attendiamo il governo alla prova dei fatti e la prima occasione utile per intervenire concretamente sarà la prossima legge di bilancio.