FIUGGI 2018, L’ITALIA E L’EUROPA CHE VOGLIAMO

E’ sempre bello tornare a Fiuggi – L’Italia e l’Europa che vogliamo, la tre giorni organizzata come ogni anno da Antonio Tajani.
Ho avuto il piacere di partecipare al tavolo di confronto “Forza Italia, tra prospettive e futuro”, insieme ad Anna Maria Bernini, Elisabetta Gardini e Giorgio Mulè.

Ho colto l’occasione per sottolineare che la decrescita felice non esiste, è un trucco, un’illusione che fa leva sulla paura del futuro. Se gli amici della Lega cedono alle demagogiche e sbagliate ricette economiche di Di Maio e compagni, troveranno sempre Forza Italia di traverso, a tutela degli italiani, dei lavoratori, delle imprese e della libertà.

Ci sono rivoluzioni giuste e rivoluzioni sbagliate. Quella liberale è il passaporto per non isolarci dal mondo. Soprattutto oggi che qualcuno sta cercando di realizzare la rivoluzione illiberale.