Mi auguro Bertolaso convinca coalizione che deve restare unita

Milano, 8 mar. (askanews) – “Non sono primarie, non scimmiottiamo la sinistra. E’ una gazebata, una giornata in cui si scende in piazza con i cittadini con l’umiltà di ascoltare le difficoltà e criticità”.

“Mi auguro che Guido Bertolaso convinca la coalizione, si mettano da parte tutte le divisioni e ci si concentri sul buon governo delle città”, ha aggiunto Gelmini sottolineando che la coalizione di centrodestra deve restare unita: “non avrebbe senso dividersi se si vuole amministrare bene occorre trovare un’unità che non deve essere di facciata ma di contenuti”.

“Mi auguro – ha continuato – che il modello Milano (dove il centrodestra si è accordato sul candidato Stefano Parisi ndr) possa valere anche per Roma dove il centrodestra deve trovare una sua unità. Credo che comunque Guido Bertolaso sia una persona abituata alle emergenze, a gestire situazioni difficili e certamente le condizioni di Roma oggi sono piuttosto complicate”.

Così Mariastella Gelmini ha commentato a margine della visita al centro antiviolenza delle donne al Niguarda le “gazebarie” sul candidato sindaco del centrodestra Guido di Bertolaso che si svolgeranno a Roma il 19 e 20 marzo.

Categorie: Comunicati