Da ForzaItalia.it

Roma, 26 giu. 2014: “Le scuole paritarie sono al palo: 14 anni dopo la legge Berlinguer (nr. 62 del 2000) sulla parità scolastica, lo Stato continua ad essere il  gestore di un sistema scolastico ancor troppo rigidamente centralizzato.

Di più – come mostra la ricerca di Treellle presentata oggi nel Convegno Scuole pubbliche o solo statali?, alla Luiss – mentre nelle democrazie più avanzate cresce il numero degli studenti delle paritarie, in Italia siamo ormai ridotti al 5% degli studenti. Viene sempre meno in Italia – fatta eccezione per alcune isole virtuose: la Lombardia, il Veneto ed il Trentino – il pluralismo dell’offerta. I demagoghi che hanno denunciato in questi anni la privatizzazione dell’istruzione hanno di fatto e silenziosamente costruito il monopolio dello Stato e posto, anche qui, il nostro Paese al di fuori dell’Occidente liberale”.