Roma, 1 dic. 2014: “Fare le cassandre non serve a crescere, specie quando le profezie negative riguardano i propri alleati politici. Io ho un approccio propositivo:  costruiamo un centrodestra nuovo, lavoriamo insieme per dare risposte al Paese.
E’ chiaro che si deve avere il coraggio di cambiare, ma tutti dobbiamo rinnovarci, tutti dobbiamo correggere il tiro. Anche la Lega deve avere un atteggiamento più adulto e responsabile. Non basta l’ exploit del momento per garantirsi un ruolo di primo piano. La Lega da sola non ce la fa, serve il contributo di Forza Italia. Si va lontano solo se si costruisce un centrodestra credibile e forte, che salvi il Paese dalla deriva economica e democratica rappresentata da una sequenza di tre governi di fila non eletti dai cittadini. Dico a Salvini:
avanti insieme, lavoriamo sul campo partendo da Milano per riconquistare i voti della gente di centrodestra” (ANSA).