Governo non insegua giornali, evitare misure approssimative.
Roma, 9 ott. 2014: “E’ totalmente condivisibile la battaglia sostenuta da Daniele Capezzone e Saverio Romano con i loro emendamenti di impronta liberale e dichiaratamente ‘salva-lavoro’ e ‘salva-imprese’. La loro clamorosa bocciatura, sostenuta dal rappresentante del governo, conferma ancora una volta la superficialità con cui l’ esecutivo si muove su temi delicati come l’ autoriciclaggio e la lotta all’ evasione fiscale. Il governo continua a inseguire i titoli di giornali e Tg con il risultato di votare misure destinate, per l’ approssimazione con cui sono state scritte, a provocare più guasti di quelli che vorrebbero sanare” (ANSA).