Roma, 27 nov. 2013: ”Che la giustizia sia sempre molto innovativa quando si tratta di Silvio Berlusconi è un dato di fatto oggettivo, che il Parlamento riduca i tempi e violi il regolamento quando si tratta del leader di Forza Italia è un altro dato certo, ma che si arrivasse addirittura al sequestro di uno striscione previsto per la manifestazione pacifica di oggi pomeriggio a suo sostegno, beh, questa francamente è una cosa molto grave che non ci aspettavamo e che va anche contro un diritto sancito chiaramente nella nostra Costituzione: libertà di manifestare il proprio pensiero” (ASCA).