Gelmini, Forza Italia: Banche. Sfiducia al Governo delle chiacchiere

Roma, 15 dic. 2015: “La mozione di sfiducia, presentate sia alla Camera che al Senato, non sono ad personam. Si tratta di una scelta, la più efficace e la più rapida possibile, per chiamare il governo alle sue responsabilità, perché risponda dell’insieme delle azioni e della situazione che si e’ venuta a creare attorno alle quattro banche fallite. C’e’ chi gioca a creare uno scontro, tutto personale, tra le opposizioni e la ministra Boschi”. Lo afferma Maria Stella Gelmini, vice capogruppo di Fi alla Camera.

“In realtà  – prosegue – in discussione c’e’ la totale inadeguatezza dei provvedimenti del governo nell’affrontare, da un lato la tragedia dei risparmiatori, dall’altro una seria analisi di ciò che e’ accaduto, propedeutica ad una totale revisione degli strumenti di controllo del sistema bancario. Si tratta di un preciso atto d’accusa contro il governo delle chiacchiere e dell’immobilismo. Un governo, occorre ricordarlo, che non è stato eletto dagli italiani” (ANSA).