Milano, 18 gen. 2014: “Berlusconi fa bene a perseguire da un lato il riconoscimento di una classe dirigente cresciuta in questi anni ma dall’ altro fa altrettanto bene a innovare, ad aprire alla società civile. Credo che il metodo di Berlusconi sia ampiamente condiviso”. Così Mariastella Gelmini risponde alla domanda se all’ interno del partito non ci siano ‘mal di pancia’ per le voci di un rinnovamento della classe dirigente.  A margine di un incontro nella sede milanese del partito, Gelmini ha anche aggiunto: “A breve oltre alle nomine dei coordinatori regionali ci sarà il completamento dell’ organigramma nazionale del partito” (AGI).