Gelmini, Forza Italia: Berlusconi a Bologna cementa alleanza forze centrodestra

Roma, 6 nov. 2016: “Non è e non era in discussione l’alleanza con la Lega. E la scelta di Berlusconi di partecipare ad una manifestazione organizzata da un partito alleato va interpretata come un gesto di generosità, destinato a cementare l’alleanza tra le forze del centrodestra e a dare una speranza ai cittadini che chiedono a gran voce di voltare pagina. La presenza
di Berlusconi a Bologna deve servire, in un clima di pari dignità, ad alimentare il confronto delle idee e delle proposte tra i partiti del centrodestra. La tappa di un percorso comune dove nessuno si senta in dovere di dettare la linea, ma tutti lavorino per l’obiettivo comune: dare ai cittadini le risposte che attendono, contro una sinistra inconcludente.
Occorre valorizzare, accanto ad alcune differenze che restano , ciò che unisce, come il buon governo delle amministrazioni locali, il sostegno alle Pmi, la revisione degli studi di settore, la lotta alle tasse che strangolano cittadini e imprese. In campo ci deve essere il buon governo delle regioni che le forze del centrodestra amministrano assieme. Dobbiamo dimostrare che noi ci
ispiriamo ai reali bisogni dei cittadini e rappresentiamo l’alternativa al fallimento delle giunte di sinistra. Sui candidati, nessun egoismo di partito ma la capacità di scegliere le persone più idonee per vincere. Perché, che a candidarsi sia un manager, un professore o un rappresentante di partito, alla fine le scelte non saranno neutre e le farà la politica. E i cittadini si
aspettano da parte della politica serietà e concretezza” (9Colonne).