Gelmini, Forza Italia: Berlusconi. A Rossi, un tempo sentenze si accettavano

Roma, 18 apr. 2014: “Dopo l’ ineffabile D’ Alema, anche il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha avvertito il bisogno di commentare la sentenza del Tribunale di sorveglianza sul presidente Berlusconi. E’ saltata così l’ ultima ipocrisia della sinistra d’ origine comunista secondo cui le sentenze vanno sempre accettate e mai commentate. Infatti, come Giano Bifronte la sinistra non ha mai commentato le centinaia di indagini a carico del presidente Berlusconi né le eventuali condanne. Ora, invece, avvertono il bisogno di commentare una condanna che ritengono troppo mite. Da D’ Alema a Rossi abbiamo la prova che il partito comunista non c’ è più, ma di comunisti in giro ce ne sono sempre tanti” (ANSA).

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social