Roma, 21 lug. 2015: “Se il buongiorno si vede dal mattino, allora la mancata conferma delle presidenze di Commissione alla Camera e’ il segnale di una brutta giornata. Elio Vito e’ stato il presidente della Commissione Difesa da tutti riconosciuto, maggioranza e opposizione, come guida super partes, di assoluta correttezza istituzionale e garante del massimo equilibrio politico. Una figura che piu’ di chiunque altro ha incarnato la volonta’ di dialogo. Non e’ stato riconfermato perche’ il PD ‘pigliatutto’ ha privilegiato, come gia’ ha fatto in altre occasioni, il ricompattamento i interno e della sua maggioranza, con cio’ archiviando ogni possibilita’ di dialogo con le opposizioni”. Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, vice capogruppo vicario di Forza Italia alla Camera (ANSA).