De Magistris e De Luca salvati, Berlusconi espulso da Senato

Roma, 3 lug. 2015: “Fino ad ieri potevamo, politicamente, solo sospettare che la legge Severino fosse stata fatta per espellere Berlusconi dal Senato. Da ieri, invece, dopo tre indizi abbiamo raggiunto la prova ‘regina’, storica e politica al tempo stesso: la legge Severino fu fatta contro e ad personam”. Lo afferma la deputata di Forza Italia Maria Stella Gelmini in un’intervista al Mattino dopo la decisione del tribunale su Vincenzo De Luca.

“Abbiamo avuto cosi’ la dimostrazione che tra ordinanze e sentenze, la legge Severino e’ stata interpretata, favorevolmente, per gli amici ed e’ stata applicata, implacabilmente, per i nemici. Altro che garantismo, qui e’ la morte dello stato di diritto”, sottolinea. La riforma della legge Severino, rileva poi, “non e’ materia all’ordine del giorno. Non sarebbe discussione condivisa, ne’ dalle forze
politiche ne’, tantomeno, dal Governo. Tanto il cinismo politico-giustizialista ha gia’ ottenuto il risultato che si era prefisso, espellere Berlusconi dal Senato…”.