Comunali:  Milano; Gelmini, nome candidato ancora non c’é Coordinatore FI, positiva ricerca nome super partes

Milano, 24 lug. 2015: Il nome del candidato di centrodestra alle prossime elezioni comunali di Milano “ancora non c’é; c’é un percorso e ci sono delle caratteristiche, credo condivise da tutti i partiti, e c’é soprattutto la volontà di voltare pagina”:  lo ha detto il coordinatore lombardo di Forza

Italia Mariastella Gelmini rispondendo ad una domanda.
A chi le ha chiesto un commento ad una intervista in cui il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, ha affermato che l’ ex ministro del Ncd Maurizio Lupi é una “persona degna” ma resta il no all’ alleanza con un partito che sostiene il Governo Renzi, Gelmini ha detto condividere “delle parole di Salvini il giudizio positivo su Maurizio Lupi”. Lupi “credo sia una persona che conosce Milano e vuole ancorare il suo partito al centrodestra non solo nel nome ma nella collocazione a Milano così come succede in Lombardia”, ha aggiunto il coordinatore di FI, rimarcando che però “l’ alternativa del centrodestra va costruita tutti insieme, ovviamente facendo chiarezza anche rispetto alle posizioni sul governo nazionale” e “su questo Salvini ha le sue ragioni”.
Tornando sul nome del candidato sindaco, Gelmini ha sostenuto che “é positiva la ricerca di un candidato sindaco super partes che sia espressione della società civile” e che  “dividere la
coalizione vorrebbe dire dare alla sinistra un grande vantaggio e non sarebbe utile a nessuno”.
“A sinistra – ha poi concluso l’ esponente di FI – stiamo assistendo a un rodeo, quello delle primarie, in cui ogni assessore si sente legittimato a scavalcare il sindaco in carica”.  (ANSA)