Milano, 26 ott. 2015: “Si apra subito il confronto tra alleati. Il sondaggio pubblicato dal Corriere certifica la sostanziale parità tra centrodestra e centrosinistra a Milano. E’ un fatto del quale noi non dubitavamo. La sinistra, che invece pensava di avere già la vittoria in tasca, oggi deve ricredersi. La Giunta che governa Milano ha deluso. Anche questa è una verità che viene a galla. E’ inutile dipingere il modello Pisapia come un esempio di buona amministrazione. E’ un modello che ha fallito. Alla domanda se la qualità della vita sia migliorata in questi ultimi anni, 54 milanesi su 100 risponde che è peggiorata. E’ un dato clamoroso, che la sinistra cerca di occultare con le solite pezze mediatiche.
Detto questo, il centrodestra non può dormire sugli allori, abbiamo la responsabilità di dare una risposta all’esigenza di cambiamento dei milanesi. Siamo pari, anzi leggermente avanti come coalizione. C’è anche il dato del non voto, quel 37 per cento di elettori tradizionalmente appartenenti all’area di centrodestra che, come dice il Presidente Berlusconi, possono essere determinanti. Per questo dico agli alleati: subito al lavoro per individuare il migliore candidato possibile, in grado di realizzare un programma innovativo per Milano”. Così Mariastella Gelmini, coordinatore regionale di Forza Italia Lombardia (OMNIMILANO).