Roma, 16 ago. 2014: ”Le riforme non sono una passeggiata di salute come Renzi tende a far credere. Liberalizzare e privatizzare i servizi pubblici locali, scuotere quel dinosauro che è la burocrazia pubblica, sono scelte che hanno dei costi sociali più o meno elevati. Se la politica continua a rifiutare di recidere questi nodi per timore di perdere consensi l’ esito sarà che la politica perderà se stessa e il Paese”. Così Mariastella Gelmini, paventando il forte peggioramento dello scenario economico nei prossimi mesi.

“Se il presidente Renzi crede di affrontare le sfide dell’ autunno inerpicandosi per qualche scorciatoia o aggirando i problemi, andrà a sbattere e l’ Italia con lui. Renzi porta oggi una responsabilità enorme: dalle sue scelte dipenderà se l’ Italia conserverà la propria sovranità nazionale oppure se dovrà cederla in misura rilevante alla Trojka economica. Forza Italia vuole salvaguardare la dignità della Nazione ed è pronta ad assumersi le proprie responsabilità. Ma la scelta è nelle mani di Renzi” (Adnkronos).