Gelmini, Forza Italia: Expo. BENE SQUINZI, BATTERE CULTURA ANTIMPRESA

Roma, 28 mag – ”L’intervento di Giorgio Squinzi all’Assemblea annuale di Confindustria all’Expo contiene indicazioni molto significative per il rilancio del Paese. Ci sono segnali di ripresa, ma non è scontato trasformarli in crescita vera. Per farlo occorre quello che Squinzi ha indicato come la maggior riforma da fare in Italia: battere la cultura antindustriale, ben radicata in Italia. Impossibile eludere una considerazione: la cultura antimpresa è ben radicata a Sinistra. La Sinistra radicale italiana, innamorata delle tasse, della burocrazia e della spesa pubblica, utilizza questi tre asset come strumenti ordinari di amministrazione. Prendiamo il caso di Milano: le imprese, le famiglie, le partite Iva sono letteralmente rapinate da una amministrazione radicale che attacca frontalmente il mondo produttivo. Occorre che i moderati da una parte e chi vuole svecchiare la Sinistra dall’altra, favoriscano sempre di piu’ un percorso di liberalizzazione del Paese. Serve all’impresa, serve al lavoro”. Così Mariastella Gelmini (9Colonne).

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social