Milano, 10 feb. 2015:  ”Come previsto Milano e la sua Amministrazione si fanno trovare impreparati nell’affrontare l’appuntamento più importante degli ultimi decenni: Expo Milano 2015”. Il giudizio, tagliente, arriva da Mariastella Gelmini, coordinatrice di Forza Italia Lombardia, attraverso una nota. La Gelmini prosegue sottolineando che ”oltre al degrado che rischia di declassare Milano, il rifiuto della Cgil di aprire con la Turandot alla Scala l’Expo, sta contaminando tutti i servizi della città. Ora è  il turno dei tranvieri Atm che minacciano di fermare la metropolitana che collega Expo con la città, se non ci saranno le necessarie garanzie economiche. Siamo al ricatto. Un bell’esempio di ”buona” amministrazione cittadina di Pisapia, che ovviamente scarica le responsabilità sul Governo. Inizia a farsi strada l’idea che per gestire la Milano dell’Expo, forse servirebbe un commissario” (AGI).