Milano, 24 nov. 2015: “Per il dopo Expo Milano non ha bisogno di lungaggini o polemiche tra istituzioni: servono concretezza e una visione”. A parlare è Mariastella Gelmini, coordinatore regionale di Forza Italia Lombardia, che spiega: “Renzi ha presentato un piano che contiene elementi interessanti. Alcuni aspetti possono essere migliorati: anzitutto il ruolo di Milano che deve essere più centrale, non per campanilismo ma perché Milano possiede oggi straordinarie eccellenze scientifiche. Detto questo, si passi presto all’azione”.

Per l’esponente azzurra, ora “è il momento del realismo e del lavoro serio”. Per questo l’auspicio è che “il governo e le istituzioni del territorio elaborino insieme un vero e proprio masterplan per il dopo Expo, esattamente come avvenne per l’esposizione universale”. Un piano operativo che preveda obiettivi, strutture, risorse e cronoprogramma, da elaborare coinvolgendo università e imprese. “Un masterplan che appartenga alla città, coinvolga e motivi i diversi attori e – conclude – superi il pantano di polemiche in cui rischiamo di smarrirci” (AdnKronos).