Gelmini, Forza Italia: Grecia. Di regole si muore, ma senza non c’è futuro

Disputa tra Atene e Ue non porta fieno a cascina antieuropeisti
Roma, 30 giu. 2015: “Sono convinta, come tanti sinceri europeisti, che alla fine un accordo si deve trovare, nell’interesse dei greci ma soprattutto dell’Europa. La disputa fra Atene e l’Unione europea sta danneggiando tutti ma non porta fieno alla cascina degli antieuro e degli antieuropeisti”. E’ quanto sottolinea in una nota Mariastella Gelmini.
“L’Unione anchilosata che vediamo sotto i nostri occhi è una Comunità che si è cullata per troppo tempo nella prevalenza degli egoismi nazionali sullo spirito comunitario e per troppo tempo ha impiccato il futuro di quasi 500 milioni di cittadini al rispetto sacrale di regole e vincoli, necessari e indispensabili sia chiaro, senza però curarsi fino in fondo delle conseguenze che questi avevano e hanno nelle politiche di crescita”, spiega.
“Il presidente Berlusconi aveva intuito, inascoltato, il vicolo cieco in cui l’Ue andava ad infilarsi privandosi della flessibilità necessaria per affrontare i marosi della crisi economica diventata crisi sociale – aggiunge – Prima di altri, Berlusconi aveva suggerito quello che oggi tutti osannano: la Bce ha avviato il “quantitative easing” e se non è ancora il prestatore di ultima istanza come in America è la Fed, sicuramente non è più soltanto il custode occhiuto della stabilità finanziaria”. “Perché si trovi l’accordo con la Grecia è necessario che Tsipras metta da parte l’armamentario ideologico di una sinistra sconfitta dalla storia e nella coscienza delle persone. Non può pretendere di conservare ai greci privilegi e vantaggi economici ai quali tutti hanno dovuto rinunciare – conclude – Nello scontro fra il populismo e il riformismo, il primo può accendere facili entusiasmi ma quando deve trasformarli in atti di governo è destinato a soccombere di fronte alle repliche della realtà. Di regole si può morire, ma senza regole non ci sarà un comune destino europeo”(ANSA).

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social