Roma, 25 giu. 2015: ”Non sorprende il nulla di fatto tra Renzi e i governatori delle regioni italiane sullo spinoso tema della emergenza immigrati. Il dato, ormai consolidato, e’ la totale incapacita’ della diplomazia italiana, guidata dal premier in persona, di trovare credito in Europa. L’Italia non e’ in grado di farsi rispettare in Europa e il governo scarica sulle regioni e sulle citta’ il peso e gli oneri sociali di una immigrazione sempre piu’ incontrollata”. Lo afferma Mariastella Gelmini, vice capogruppo vicario di Forza Italia alla Camera.
”La Lombardia non ha intenzione di subire passivamente questa politica. E il ‘modello’ Milano dell’accoglienza, fatto pagare pesantemente alla citta’ e ai suoi cittadini da Pisapia, non e’ quello al quale pensiamo per l’amministrazione di una citta’ vitale e dinamica che vuole giocare tutte le sue carte per rilanciare l’economia e offrire ai propri giovani nuove opportunita’ di lavoro” (9Colonne).