Roma, 13 apr. 2015: “Ancora il dramma degli immigrati, con oltre 5000 persone tratte in salvo dalla Guardia costiera nel fine settimana, altri morti e le coste della Libia pronte a ‘scaricare’ sull’Italia altre decine di migliaia di disperati”. Lo afferma Mariastella Gelmini, vice capogruppo vicario di Forza Italia alla Camera.

“E’ l’immagine del fallimento delle politiche europee che rischiano di alimentare i viaggi della disperazione che arricchiscono le bande jadiste e la loro vocazione alla infiltrazione di terroristi pronti a colpire. Senza contare che c’è la possibilità concreta di favorire la crescita della intolleranza nel nostro paese. Se il governo italiano non fa nulla per svegliare l’Europa, l’intolleranza presto potrà diventare una risposta diffusa e incontrollabile. Nelle grandi città, a partire da Milano, l’accoglienza dei migranti e dei richiedenti asilo si è moltiplicata a dismisura e s’incrocia con le attività illecite che alcuni gruppi alimentano. Così non va e la risposta del governo deve essere ferma. Affinché l’accoglienza non si traduca di fatto in complicità”, conclude (ANSA).