Roma, 15 ott. 2014: “Il governo con la proposta di tagliare l’ Irap ha trovato il passo giusto in materia fiscale. Non era difficile farlo, visto che i governi Berlusconi avevano aperto la strada con largo anticipo, quando in Europa l’ unico verbo che circolava era quello del consolidamento fiscale e dell’ austerità viene da dire, meglio tardi che mai. Meno Irap significa accordare nuovo ossigeno al fatturato delle imprese. Forza Italia è attenta e sensibile a qualsiasi provvedimento vada in direzione delle imprese e della crescita e non ha problemi anche se quel provvedimento viene da un governo di diverso colore politico. Attenzione però alle coperture. Se l’ esecutivo pensa di coprire i tagli fiscali con nuove tasse, anche occulte, troverà l’ opposizione ferma di Forza Italia.
Nuove tasse sono da considerare anche le clausole di salvaguardia, pronte a scattare nel caso di sforamento del budget. Per questo saremo molto attenti ai tagli di spesa che devono essere chiari, verificabili e non aleatori” (ANSA).