Attendiamo giudizio ammissibilità, emendamento non va liquidato.

Roma, 2 mag. 2014: “La proposta del presidente Berlusconi di defiscalizzare le assunzioni non solo di giovani ma anche di inoccupati e disoccupati fuori dalla fascia di età del decreto Poletti è la proposta shock che avrebbe dovuto fare e non ha fatto il presidente del Consiglio. L’ emendamento presentato al Senato da Forza Italia non può essere liquidato in quattro e quattr’ otto. Attendiamo di conoscere il giudizio sulla sua ammissibilità, per la quale un governo serio dovrebbe pensare subito a trovare le coperture finanziarie. Ma nessuna persona che sia in buona fede può mettere in dubbio l’ efficacia della proposta. Questa si muove nella stessa logica che ha portato il premier spagnolo Mariano Rajoy a varare, nel febbraio di quest’ anno, la cosiddetta “flat tax”, cioè una tassazione minima sulle nuove assunzioni grazie alla quale ogni mille euro di reddito pagato al lavoratore l’ impresa deve versare 250 euro a copertura di oneri previdenziali e assistenziali. Queste sono le azioni serie e incisive che un esecutivo altrettanto serio dovrebbe mettere in campo per arginare la disoccupazione. Forza Italia è pronta, se verrà approvato l’ emendamento proposto da Berlusconi, a una nuova valutazione sul complesso del provvedimento. La proposta del presidente Berlusconi è l’ ennesima conferma del ruolo di opposizione responsabile che Forza Italia intende svolgere” (ANSA).