Gelmini, Forza Italia: Lavoro. Italia tra 4 peggiori paesi dell'Unione Europea

Roma, 8 gen. 2014: “Fra il settembre 2012 e il novembre 2013 l’ Italia, insieme a Cipro, Grecia e Olanda ha registrato il maggior incremento della disoccupazione. I dati elaborati da Eurostat sono l’ ennesima, impietosa fotografia del fallimento delle politiche economiche dei governi Monti e Letta. I dati rilevano, al contrario, che fra i quattro Paesi dove la disoccupazione è cresciuta meno figurano il Portogallo, l’ Irlanda, la Lituania e l’ Ungheria. Considerando che Irlanda e Portogallo sono stati destinatari degli aiuti europei e quindi delle severe condizioni che li accompagnano, si deve osservare che laddove ci sono state riforme incisive e radicali del mercato del lavoro la disoccupazione è stata arrestata. Ai dati Eurostat se ne aggiungono altri ancora più inquietanti per il nostro Paese. Il ventilato piano Destinazione Italia è un cumulo di pie illusioni. La Spagna è tornata nel terzo trimestre del 2013 un Paese attrattivo per gli investimenti stranieri cresciuti, rispetto ai primi 3 mesi, di oltre il 40%. Dall’ Italia, invece, continuano i disinvestimenti. Il governo pensa di cambiare la realtà semplicemente coprendola con un oceano di chiacchiere. Non è così. Forza Italia aspetta di conoscere le proposte dell’ esecutivo sul lavoro per confrontarle con le nostre. Se Letta invece continua a coniugare al tempo futuro il tema del
lavoro, sarà meglio per tutti tornare subito alle urne” (Dire).

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social