Roma, 20 lug. 2014: “Il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, non candidi all’ irrilevanza il popolo leghista, ma guardi al di la’ del proprio orticello e apra i suoi orizzonti. Non bastano le proposizioni programmatiche astratte per cambiare questo Paese, è necessario che tutte le forze politiche che condividono i valori moderati e della libertà si schierino dalla stessa parte, proponendosi come classe di governo in grado di passare dalle parole ai fatti. L’ isolazionismo è solo un modo per non affrontare dal di dentro i problemi, indicando la strada per risolverli” (ANSA).