Milano, 17 nov. 2014: "I tagli del Governo alla Lombardia 
non stanno né in cielo né in terra. Lo abbiamo già detto mille volte: 
la Lombardia è una regione virtuosa, che offre servizi di qualità a 
costi competitivi". Così Mariastella Gelmini si schiera al fianco del governatore 
lombardo Roberto Maroni sui tagli annunciati nella legge di stabilità.
      "Tagli ingiusti e insensati -aggiunge- come quelli che si vorrebbero 
applicare alla sanità lombarda, la migliore del Paese, non 
contribuiscono a una vera spending review. Ridurre la spesa significa 
tagliare gli sprechi, non i servizi che funzionano e che costano il 
giusto. Siamo con Maroni nella sua battaglia per i costi standard e 
perché si incida con i tagli laddove gli sperperi sono ingenti e 
all'ordine del giorno, non in Lombardia" (AdnKronos).