Gelmini, Forza Italia: Legge elettorale. Cicchitto come il barone di Munchhausen

Roma, 21 dic. 2013: “L’onorevole Cicchitto come il barone di Munchhausen si illude di uscire dalle sabbie mobili in cui si è infilato il Nuovo centrodestra, afferrando la testa con le sue stesse mani. Accusa Forza Italia di volere una legge finanche svantaggiosa per sé stessa pur di nuocere a Ncd. Così dicendo, Cicchitto rivela il vero animus della strategia del Ncd: intestarsi la rappresentanza di tutto il centrodestra italiano, come se i voti di Berlusconi fossero trasmigrati, per volontà divina, verso Ncd. Allora siano onesti i colleghi del Nuovo centrodestra, non raccontino di volersi confrontare e magari alleare con Forza Italia ma, più schiettamente, dicano che il loro impegno è di marginalizzare il ruolo di Forza Italia e negare la rappresentanza a milioni di elettori con qualche escamotage elettorale. In questo modo, come sa Cicchitto, il rischio che si corre è di andare verso una inutile e ulteriore frattura nel centrodestra a tutto vantaggio della sinistra” (ANSA).