Gelmini, Forza Italia: Legge elettorale. Da Consulta motivo per nuova riflessione Alfano

Roma, 6 dic. 2013: “La sentenza della Corte costituzionale sulla legge elettorale, per quanto prevedibile ma non del tutto prevista, ha portato scompiglio negli schieramenti politici. Su un punto, però, le grandi forze politiche sembrano concordare: tornare indietro al proporzionale significherebbe aprire una crisi di sistema dagli sbocchi drammatici. Si va avanti con l’ assetto bipolare, secondo l’ intuizione avuta da Silvio Berlusconi nel 1994. Questo fatto dovrebbe offrire un supplemento di riflessione ad Angelino Alfano e a quegli amici che hanno deciso di sfidare la forza di gravità di un sistema elettorale destinato a un riassetto in ogni caso bipolare. La divisione del centrodestra, con l’ apertura di una competizione elettorale dagli esiti imprevedibili per i partiti minori, dovrebbe cedere il passo a una ricomposizione in chiave programmatica e non solo elettoralistica. Ogni altra via diversa da un confronto anche duro assomiglia soltanto a un espediente di corto respiro. Alfano dice di volere il bipolarismo, e non c’ è ragione di dubitarne. Sbaglia, però se pensa che ci sia un modo per essere ‘diversamente bipolaristi’ che non sia la ricomposizione di ciò che è stato inopportunamente diviso” (ITALPRESS).

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social