Forza Italia pronta a sostenere tutti gli sforzi utili del Governo

Roma, 18 feb. (askanews) “Il governo italiano ha chiarito fin troppo bene che cosa non vuole fare in Libia. La situazione è però a tal punto drammatica che Forza Italia attende di sapere che cosa l’esecutivo intende fare. Nessuno ha invocato né invoca la guerra, extrema ratio. Ma se la diplomazia continua a muoversi in ritardo rischiamo di perdere la pace e la sicurezza senza aver combattuto la guerra”

“Forza Italia invita il governo ad accelerare i contatti diplomatici in sede ONU, il che significa il coinvolgimento pieno delle cinque potenze uscite vincitrici dall’ultima guerra che siedono nel Consiglio di Sicurezza. Quindi anche la Russia e la Cina, perché dal loro voto dipende l’autorizzazione alla missione in Libia sotto l’egida delle Nazioni Unite. La situazione in Ucraina va disinnescata rapidamente perché non si può chiedere a Vladimir Putin di essere nostro nemico in Ucraina e insieme nostro alleato contro il terrorismo di matrice islamica”.
“Forza Italia è pronta a sostenere tutti gli sforzi utili del governo se questi si muoveranno nella direzione giusta. Aver speso mesi in sede europea è stata una fatica inutile, a giudicare dallo stallo di anestesia politica in cui versa l’UE, quando le decisioni che contano vengono prese al Palazzo di Vetro. La missione dell’ONU può essere autorizzata per affiancare il lavoro di mediazione in corso in Libia senza dover
aspettare il suo esito” (askanews).