Gelmini, Forza Italia: Lo Porto. Dolore per tragica fine, no a vane polemiche

Roma, 23 apr. 2015: ”La morte di un giovane italiano, un cooperante come Giovanni Lo Porto, addolora profondamente. Il primo sentimento è di tristezza per la sua tragica scomparsa e di vicinanza ai suoi cari in un momento di così grande sofferenza. Trovo penosa la strumentalizzazione che alcune forze fanno di questo episodio. Lo Porto era ostaggio di al Qaeda dal 2012, chiedere chiarezza sulle circostanze della sua morte è sacrosanto, gettare la croce addosso a chi combatte contro il terrorismo internazionale, come gli Stati Uniti, è increscioso. Oggi siamo tutti colpiti da quanto accaduto. Le solite vane polemiche sono da censurare”. Così Mariastella Gelmini (ANSA).

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social