Roma, 01 apr. 2014: “Capisco il Nuovo centrodestra che va a caccia di visibilità, e non solo, ma sbaglia a usare le istituzioni disertando la seduta del Consiglio regionale. Le ragioni di una protesta tanto clamorosa quanto inutile rimangono ignote. Il richiamo a una maggiore ‘collegialità’  sa di stantìo e rinvia a stagione politiche ormai remote. La giunta Maroni sta operando bene, come riconosce lo stesso Ncd, mentre gesti come la diserzione del Consiglio regionale scoprono il fianco a un’ opposizione altrimenti priva di argomenti. Capisco il desiderio di avere qualche poltrona in più, ma il Nuovo centrodestra faccia lo sforzo di trovare argomentazioni plausibili. Avanti di questo passo, otterrà come unici risultato di indebolire la giunta regionale senza cavare un ragno dal buco” (Agenparl).