Roma, 29 lug.  2015: “Sostegno convinto alla collega Annagrazia Calabria per la sua decisione di dimettersi da correlatore del provvedimento sulla cittadinanza”. Lo dichiara in una nota  Mariastella Gelmini, vicecapogruppo vicario di Forza Italia alla Camera. 

“Il testo base che sta emergendo – aggiunge – è assolutamente fuori linea e distante dalle posizioni non solo del centrodestra, ma dal sentimento comune degli italiani. Il riconoscimento della cittadinanza senza aver costruito un percorso di integrazione per gli immigrati è una concessione molto simile alla resa. È la rinuncia a tutelare i valori della nostra civiltà, cioè la tolleranza, la libertà religiosa, i diritti umani inviolabili della persona”. E conclude: “Bene ha fatto Annagrazia a rimettere il mandato e a porre la sinistra di fronte alle sue responsabilità. Il dovere dell’accoglienza è un atto di umanità, ma esso va coltivato senza cedere di un millimetro sui valori identitari del nostro Paese. La cittadinanza è una conquista, non un atto dovuto” (LaPresse).