Roma, 30 nov. 2013: “Marina Berlusconi è una donna molto tosta.
E’ una donna coraggiosa, che ha saputo guadagnarsi in azienda un ruolo di grande responsabilità. Così Mariastella Gelmini, su Radio2, rispondendo a Piero Chiambretti sull’ eventualità di una discesa in politica della figlia primogenita del leader di Forza Italia. “Mi ha colpito per come sta seguendo, per la vicinanza che sta dimostrando al padre in questi mesi particolarmente difficili”. Sul futuro della leadership nel centrodestra ha detto: “Chi succederà a Berlusconi lo decideranno gli italiani votandolo quindi mi pare che, al momento, il percorso di Berlusconi possa continuare, non ci poniamo il problema”. Sul ruolo della fidanzata del Cavaliere, invece, ha osservato: “penso che abbia saputo, pur essendo così giovane, interpretare un ruolo non facile in maniera adeguata. E’ una presenza assidua, ma anche molto discreta, sta aiutando ilPresidente e dimostrando un affetto sincero”. Infine, chiamata a dare le pagelle ad alcuni dei protagonisti della scena politica italiana, Gelmini non si è tirata indietro: “quattro ad Alfano, sette alla Santanchè, appena sufficiente Napolitano” e boccia senza appello il presidente del Senato Grasso meritevole, a suo avviso, “di un tre per come ha interpretato il suo ruolo” (Italpress).