Gelmini, Forza Italia: Marò. Loro destino conferma ruolo marginale Italia e Ue

Roma, 16 dic. 2014: “L’ingiusta detenzione di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone nelle carceri indiane e il rifiuto della Corte Suprema di quel Pese di riconoscere un’attenuazione della loro detenzione cautelare sono un oltraggio all’Italia e confermano purtroppo il peso residuale e pressoché nullo della nostra diplomazia. Se tre governi non sono stati in grado di costruire una cornice minima di solidarietà diplomatica in Europa e all’interno della Nato vuol dire che è stato definitivamente compromesso il ruolo politico dell’Italia all’interno della comunità internazionale e dell’Europa”. Così Mariastella Gelmini, vice capogruppo vicario di Forza Italia alla Camera. “Più che una sentenza è una provocazione, l’ennesima, all’Italia ma, va precisato, anche all’Europa. L’ignavia del nostro governo e dell’Unione europea sono la drammatica manifestazione del vuoto politico in cui brancola questo angolo di mondo – aggiunge -. Forza Italia è pronta a sostenere ogni iniziativa utile e incisiva per scuotere il governo italiano, ma anche per dare la sveglia a un’Europa troppo immersa nelle sue beghe bottegaie. La questione va riproposta in sede Onu e con un intenso lavoro diplomatico sui governi americano, russo e cinese, va portata all’attenzione del Consiglio di Sicurezza” conclude Gelmini (Il Velino).

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social