Gelmini, Forza Italia: Medio Oriente. Grave errore il quasi riconoscimento Palestina

Roma, 27 feb. 2015: ”Forza Italia considera un grave errore il quasi riconoscimento dello Stato palestinese da parte del governo e del Parlamento. La drammatica evoluzione delle vicende in Medio Oriente con l’affermazione di uno Stato terrorista di matrice islamica la cui influenza si estende fino alla Libia dovrebbe indurre il Parlamento a rinviare una decisione che appare al momento affrettata e illogica sul piano politico, ma soprattutto dannosa per la ripresa e la conclusione di un negoziato proficuo per le parti in causa”. Lo scrive su Facebook Maristella Gelmini, vice capogruppo vicario Forza Italia alla Camera. ”L ‘Autorità nazionale palestinese è responsabile direttamente di quello che accade nella Striscia di Gaza dominata dall’estremismo jihadista di Hamas. Proprio questo e’ il maggiore ostacolo per il riconoscimento dello Stato palestinese. Rilevo inoltre una contraddizione vistosa in sede europea e italiana: Hamas figura tuttora nella black list dell’Unione europea come un gruppo terrorista, quel gruppo opera e agisce senza contrasto alcuno all’interno di uno Stato che il Parlamento italiano vorrebbe riconoscere”. ”Su questa vicenda dobbiamo ancora registrare l’assenza di una linea comune europea che continua a muoversi in ordine sparso. Questa circostanza ci induce a un voto contrario ad un’iniziativa che appare prematura e avventurista” (ANSA).

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social