Romani, ormai e’ emergenza – Brunetta, abbiamo il diritto di difenderci

Roma, 9 giu. 2015: I gruppi di Forza Italia alla Camera e al Senato hanno chiesto ai presidenti delle Camere la convocazione delle rispettive conferenze dei capigruppo per calendarizzare le mozioni identiche in merito all”’emergenza invasione” che rischia di aggravarsi nell’arco dei mesi estivi. Lo hanno annunciato in una conferenza stampa a palazzo Madama i capigruppo azzurri Renato Brunetta e Paolo Romani, insieme a Laura Ravetto, Elio Vito, Simone Baldelli, Deborah Bergamini e Mariastella Gelmini.

Romani ha denunciato la ”totale e assoluta inattivita”’ del governo di fronte a una ”emergenza assoluta” su cui il premier non e’ riuscito a far pesare la voce dell’Italia in sede Onu o Ue. ”Il governo ci dica cosa intende fare, ci dica se i nostri alleati in sede di Consiglio di sicurezza dell’Onu hanno dato ascolto all’annunciata richiesta in tal senso da parte delle autorita’ italiane. Dica se intervenire militarmente, per distruggere i barconi prima che partano, visto che saremmo in grado di farlo…”.

Renato Brunetta ha paventato che la situazione diventi incandescente alla luce del fatto che ”l’Europa ha gia’ deciso che prima di settembre non affrontera’ il tema delle quote” e quindi ”abbiamo il diritto di difenderci: quando arrivano 3000 migranti al giorno c’e’ un cambio di paradigma” e il premier Matteo Renzi riesce solo ”a promettere incentivi ai sindaci che accolgono i migranti: una decisione sovversiva”.

– Alla domanda se Fi chiede l’intervento militare in Libia, Romani ha replicato: ”A maggio ci e’ stato assicurato che sarebbe stata attivata una risoluzione Onu, e non e’ successo. Il governo ci dica perche’. E poi: un intervento armato si puo’ fare se ricorrono le condizioni della Carta dell’Onu o se un governo lo chiede a un un altro governo. In Libia c’e’ il governo di Tobruk, che pero’ non controlla le zone da cui salpano i barconi. Questa e’ la situazione, sta al governo dire cosa vuole fare”.

Successivamente, lontano dai riflettori, Romani ha citato il caso della missione antipirateria Atalanta: ”Le azioni dei pirati somali sono drasticamente calate quando la loro flottiglia e’ stata distrutta. Sono operazioni di polizia militare che siamo perfettamente in grado di fare. Anche se non si dice…”.

In ogni caso, a palazzo Madama, la conferenza dei capigruppo chiesta da Fi e’ stata convocata da Pietro Grasso per domani alle 13. ”Abbiamo gia’ chiesto alla presidente Boldrini di fare lo stesso in parallelo a quella del Senato, ci aspettiamo una convocazione urgente entro domani” ha sottolineato Brunetta.