Roma, 16 mar. 2015: “La memoria di Aldo Moro è patrimonio della nostra democrazia. Rispettiamola, evitando inutili clamori e confusione”. Lo scrive su Twitter Mariastella Gelmini (LaPresse).