Gelmini, Forza Italia: Moschee. Su tema cruciale per Milano no scorciatoie. Dialogo avviene solo tra uffici comunali e associazioni religioise

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Milano, 22 apr. 2015: “Palazzo Marino comunica che si è insediata la commissione tecnica per valutare le offerte concernenti i nuovi luoghi di culto e che il 7 maggio si apriranno le buste. Credo che su un tema cruciale per Milano come le nuove moschee il Comune dovrebbe promuovere un più ampio dibattito democratico”. Così Mariastella Gelmini, coordinatricedi Forza Italia Lombardia, secondo cui “invece tendenzialmente tutto avviene all’interno di un dialogo a due tra gli uffici comunali e le associazioni religiose, perlopiù islamiche. Una città come Milano – ha osservato l’ex ministro del governo Berlusconi – che vuole anticipare scelte innovative su integrazione e libertà di culto, non può ridurre una questione importante come le nuove moschee a semplice iter burocratico. Occorre che ci sia una partecipazione più vasta a tutti i livelli, a cominciare dal Consiglio comunale. Le scorciatoie burocratiche sono inopportune quando ci sono di mezzo scelte che impattano sulla vita dei cittadini (Askanews).

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

0 commenti

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social