Roma, 17 nov. 2013: “Gli attacchi di alcuni esponenti di NCD Sandro Bondi e Manuela Repetti sorprendono perché da coloro che si ritengono i depositari della cultura moderata ci si aspetterebbe rispetto per l’ appello del Presidente Berlusconi a non polemizzare e maggior senso della misura. Ci si può pensare moderati ma non basta, bisogna poi superare la prova dei fatti” (Italpress).