Gelmini, Forza Italia: Né guerre né cerchi magici ma partito unito

Roma, 25 mar. 2014: “Una certa informazione si compiace di rappresentare Forza Italia in modo falso e insieme farsesco. Si preferisce dare credito al gossip e ignorare atti e gesti politici. Forza Italia non e’ una tribu’ di capi e capetti, ma un partito con una leadership ventennale ogni volta riconosciuta e battezzata alla fonte della democrazia, il voto degli elettori. Al nostro interno non si combattono guerre né esistono “cerchi
magici” per isolare qualcuno di noi, si chiami Verdini o Fitto due protagonisti importanti dei nostri successi.
Il presidente Berlusconi non ha mai messo nessuno da parte e ha sempre creduto e ribadito che la novità e l’ esperienza sono due qualità decisive che devono convivere in Forza Italia. Ognuno di noi è impegnato sul territorio a favorire questa convivenza senza la quale un partito non avrebbe una storia e un partito senza storia e’ un partito senza futuro.
Sorprendono poi i vuoti di memoria in coloro che ci rimproverano di non avere o di avere un progetto politico molto vago la sollevazione di questi mesi contro l’ Europa dell’ austerita’ monocorde non e’ stata forse anticipata qualche anno fa proprio dal presidente Berlusconi quando con parole misurate ammoniva gli altri capi di governo a spingere di più sulla crescita per evitare l’ affermazione dei movimenti populisti? Molti di quelli che allora criticarono Berlusconi, sono oggi in prima fila ad applaudire le stesse cose ripetute da Renzi. Forza Italia ha un ‘peccato’ agli occhi degli avversari: ha sempre anticipato con lucidità le minacce o le opportunità che si presentavano all’ Italia e in Europa” (DIRE).

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social