Gelmini, Forza Italia: Orlando chiarisca, rivalsa Stato su eredi Craxi desta amarezza

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Roma, 12 nov. 2015: ”Lascia amareggiati che dopo tanti anni dalla scomparsa di Bettino Craxi non si torni a parlare di lui come del protagonista di un periodo storico complesso che lo vide protagonista, ma di una vicenda che riguarda da vicino i suoi familiari. Ora, secondo una interpretazione che desta sorpresa, la figlia dello scomparso leader socialista, Stefania e i parenti prossimi, che all’epoca della scomparsa accettarono l’eredita di Craxi – per inciso fatta per lo piu’ di cimeli e scritti – con la formula di rito e cioe’ ”con beneficio d’inventario”, sarebbero chiamati a rifondere le casse dello Stato con 670 mila euro. Credo che il ministro della Giustizia e il Governo, con le autorita’ competenti, possano favorire un chiarimento del caso, per evitare che, oltre al dolore patito dalla famiglia, non si aggiunga oggi un gesto inatteso e increscioso”. Lo ha affermato in una dichiarazione Mariastella Gelmini, vicecapogruppo vicario di Forza Italia alla Camera (Askanews).

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

0 commenti

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social