Roma, 23 gen – “Il presidenzialismo è nel dna di Forza Italia, è la nostra stella polare da quando Silvio Berlusconi è entrato in politica. Quindi nessun dubbio che gli emendamenti messi a punto dal nostro gruppo saranno votati in modo convinto e unitario, senza problemi. Se, però, si vuole subordinare alla loro approvazione il nostro sostegno alla riforma nel suo complesso, il discorso cambia”. Lo dichiara in una nota la vicepresidente del gruppo di Forza Italia alla Camera, Mariastella Gelmini.

“Trovo sbagliato – aggiunge – mandare all’aria le riforme fin qui portate faticosamente avanti perché, nell’ultimo miglio, non si approvano i nostri emendamenti. Gli italiani non capirebbero perché mai, dopo un anno di trattative e di un processo politico costruito alla luce del sole fra Pd e Forza Italia, all’improvviso si decide di privare l’Italia delle riforme attese e, per quanto incomplete, ritenute importanti dall’Europa. Trasformare il presidenzialismo in un pretesto per far fallire le riforme non giova al presidenzialismo e non giova, soprattutto, all’Italia” (Public Policy).