Roma, 11 mar. 2015: “Nessuno potrà mai risarcire il presidente Silvio Berlusconi delle amarezze e delle pene patite in questi anni. Sottoposto a un calvario giudiziario mai patito da nessun cittadino, Berlusconi ha saputo fronteggiarlo con la sua serenita’ d’animo, con la forza  di chi sa che il tempo galantuomo saprà rimettere la realtà delle cose nella sua giusta dimensione”. Così Mariastella Gelmini, vice capogruppo vicario di Forza Italia alla Camera.

“Per questo guardo alla sentenza della Cassazione come ad un atto davvero importante,  in grado di mettere su nuovi binari il rapporto fra politica e giustizia. Si può, si deve aprire ora una pagina nuova all’insegna della sobrietà e del rispetto reciproco fra politica e giustizia. Ciascuno per la sua parte deve contribuire ad abbassare i toni, a riportare in un solco di correttezza un rapporto troppo a lungo incandescente.
Ricostruire la fiducia dei cittadini nella giustizia e nei confronti della politica è nell’interesse di tutti. Berlusconi torna da oggi nel pieno della sua attività politica e il suo ritorno sarà di grande giovamento per Forza Italia,  ma credo anche per il quadro politico generale.  Solo Berlusconi sa trovare parole di unità nel campo oggi diviso del centrodestra. Lo ha già dimostrato nel 1994 e, come ha ricordato il presidente
dei Popolari europei, Joseph Daul, saprà confermarlo di nuovo” (ANSA).